Movimento ciclico

15 Mag

Il movimento ciclico è fondamentale per poter anticipare il movimento dell’avversario e quindi avere un margine in più durante una colluttazione.

La ciclicità vuol dire movimenti a catena mantenendo principi precisi.

Per poter effettuare i movimenti ciclici, bisogna amalgamare tutto il corpo nel movimento, cercando di evitare caricamenti delle braccia. In sostanza i gomiti devono restare immobili, si cerca una strategia per poter scavalcare il ponte e solo allora si cerca di colpire. Tutto il meccanismo ciclico è già iniziato a prescindere se si attacca o ci si difende; non essere passivi aiuta il corpo ad avere una pronta presenza, essere troppo attivi si rischia di buttarsi contro, quindi: passi ridotti, strategia del ponte, gomiti immobili e ciclicità nel movimento.

La difficoltà maggiore sarà quella di trovare un ostacolo e li entra in gioco il fattore psicologico, l’intenzione (il punto focale) ed i principi del movimento del corpo da cui derivano le varie forme, Chi Sao ed i vari esercizi di coordinazione simultaneità ed equilibrio fisico/mentale.

Shifu Rocky

Shifu Rocky

V grado Sup. (Nei Jia) della Wing Chun Basement
Shifu Rocky

Latest posts by Shifu Rocky (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *