Comunicare con il corpo, Agire con la mente

04 Ott

Nelle Arti Marziali comunicare con il corpo e con la mente sono fondamentali per ottenere ed emanare energia. Che sia con o senza contatto, in entrambi i casi  il corpo emana o accumula questa energia; se siamo a contatto assorbiamo la forza ricevuta per sfruttarla a nostro vantaggio, al contrario trasmetteremo quell’energia con il movimento.

Quando parliamo di “prontezza di riflessi”, non ci riferiamo quindi a movimenti eccessivi o sforzi improvvisi, ma a semplice consapevolezza. La mente è più veloce del corpo e una mente consapevole, che abbia già fatto le sue considerazioni, predispone il corpo nel modo migliore per il contrattacco.

Quando c’è una situazione di contatto invece, la mente viene ingannata da quel “tocco” e attende istintivamente una conseguenza a quella sensazione. Le nostre intenzioni, la nostra prontezza è irrimediabilmente bloccata dalla rigidità del corpo che cerca, a questo punto, una via d’uscita con la forza, subentra la paura, perdiamo la postura… crolla la mente, crolla il corpo.

L’allenamento di coppia del Chi Sao e lo sparring intelligente aiutano a liberare questi impedimenti mentali. Le tecniche non sembreranno tali ma un movimento talmente naturale da non far percepire all’avversario alcun mutamento. L’energia verrà sprigionata automaticamente senza nessun input esterno (il “tocco” di cui si parlava prima), la forza diventerà così una conseguenza naturale della nostra consapevolezza. 

Alleniamo tanto lo sparring anche a vuoto, muovendo il corpo e cambiando continuamente guardia. La scelta del braccio di ascolto e i colpi ricercheranno nella postura la giusta forza da imprimere, tutto sapientemente orchestrato da una mente quieta e consapevole.

Shifu Rocky

Shifu Rocky

V grado Sup. (Nei Jia) della Wing Chun Basement
Shifu Rocky

Latest posts by Shifu Rocky (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *